News

Novità di Febbraio 2016 in ottica SEO: le nuove linee guida di Google per i Webmaster

Tra le principali novità di Febbraio 2016 in ottica SEO, sicuramente sono da approfondire le nuove linee guida di Google per i Webmaster.

 

Google ha deciso che era ora di riscrivere le linee guida per i Webmaster, e questo a prima vista può sembrare un qualcosa di non strabiliante.
Da un nostro ulteriore approfondimento, però, abbiamo scoperto che Google ha fatto qualcosa in più di una semplice riformattazione testuale delle linee guida per i Webmaster.
Google ha, infatti, aggiunto alcune linee guida completamente nuove, che andremo a vedere nel dettaglio.

Nuove linee guida Google | Webmaster | Febbraio 2016Linee guida Google | Nuove linee guida Febbraio 2016 GoogleLinee guida Febbraio 2016 Google per Webmaster

Le nuove linee guida di Google per i Webmaster: progettare il proprio sito per i dispositivi mobili

Google consiglia di progettare il proprio sito per tutti i tipi di dispositivi, ossia per computer desktop, laptop, tablet e smartphone, avendo cura di utilizzare lo strumento "Test di compatibilità con dispositivi mobili" per valutarne il grado di "mobile-friendship" , in modo da ottenere feedback su eventuali problemi da risolvere.
Non è un mistero che negli ultimi tempi avere un sito Responsive è importante, ma non era mai stato menzionato prima all'interno delle guide di Google.
Pensiamo, probabilmente, che Google voglia sensibilizzare i Webmaster a creare siti web responsive, dato che la navigazione da mobile continua ad avere trend crescenti a discapito di quella da desktop.

Novità Google di Febbraio 2016: rendere i contenuti importanti del proprio sito visibili per impostazione predefinita

Da oggi, Google consiglia anche di rendere i contenuti importanti del sito web visibili nella homepage.
E' importante, infatti, inserire i propri contenuti fondamentali nella homepage del sito, per aiutare il Googleboot a scansionarli ed indicizzarli.

Proteggere le proprie connessioni: usare l'HTTPS

Il nuovo must di Google è "usa l'HTTPS".
Proteggere le proprie connessioni, crittografando le interazioni tra l'utente ed il proprio sito web è una best practice da iniziare ad adottare per la comunicazione sul web.
Google consiglia di effettuare "il passaggio" al nuovo protocollo se non è ancora stato fatto: è chiaro come l'obiettivo sia quello, da qui a qualche anno, di far adottare l'HTTPS a tutti i siti web.
Certo, già da un po' si vociferava di come Google già da un po' prediligesse i siti web con protocollo HTTPS, favorendone il Posizionamento rispetto a quelli con normale protocollo HTTP.
Molti Webmaster e SEO, però, nel recente passato discordavano da tale affermazione, ma da oggi, con l'inserimento di tale consiglio sulle nuove linee guida di Google per i Webmaster tutti i dubbi sono stati fugati: Google "vuole" l'HTTPS, c'è poco da fare!

Una nuova frontiera per i Webmaster: pagine per .... tutti!

E' Google che lo chiede ora: bisogna assicurarsi che le pagine del proprio sito siano utili anche agli utenti con disabilità visive, effettuando test di usabilità con screen-reader.
Google non aveva mai manifestato prima l'importanza di rendere i propri contenuti fruibili anche per gli utenti con disabilità visive: molto probabilmente, nei prossimi anni, gli sviluppatori dovranno sempre più avere a che fare anche con questo fattore aggiuntivo nella progettazione dei siti web.

Le nuove linee guida per i Webmaster di Google, quali le conclusioni?

La figura del Webmaster, come si è visto, deve sempre essere in costante aggiornamento. Le esigenze sul web sono in continua mutazione, e perdersi anche solo uno degli aggiornamenti delle best practice di Google, vuol dire restare fuori dal mondo. 
Periodicamente, aggiorneremo il pubblico riguardo le nuove linee guida di Google e riguardo le nuove tendenze nel mondo della SEO e del web che inevitabilmente si svilupperanno nei mesi e negli anni a seguire.
Avete recepito quelle che sono le nuove direttive di Google? Ora non vi resta che utilizzarle.
Buona applicazione! 

Seguici su LinkedIn iscrivendoti al nostro canale

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.