News

Consigli per realizzare un blog aziendale di successo

Il blog aziendale, da qualche anno a questa parte, è divenuto uno degli strumenti più efficaci per la promozione di un'attività. Se realizzato con criterio, assicura ad un'azienda l'aumento del volume di vendite. Condividere notizie, infatti, permette di raggiungere nuovi potenziali clienti e, al contempo, di godere di buona visibilità sui principali motori di ricerca, rafforzando l'immagine pubblica aziendale. Tra i blog vincenti degli ultimi anni rientrano quelli di Betclic, Nowo, Achab, Hosting Virtuale, 6Sicuro e la copisteria digitale Flyeralarm. Perché un blog aziendale raggiunga il successo è necessario tenere conto di alcuni aspetti. 


blog aziendali web marketing articoli blog

 

 

 

blog aziendale articoli blog web marketing

 

Avere ben chiari obiettivi e pubblico di riferimento

Alcuni blog si rivolgono alla clientela per cercare di fidelizzarla; altri mirano ad ampliare il bacino degli utenti. Non sono poche, inoltre, le aziende che attraverso un blog mirano a trovare nuovi partner commerciali. Solo definendo i destinatari è possibile predisporre contenuti specifici. 

Affiancare agli articoli contenuti audio e video

Proporre con costanza delle interviste, o presentare le novità più importanti attraverso un video assicura una maggiore freschezza ai contenuti. In linea di massima, i testi dovrebbero rappresentare il 70% di quanto presente nel blog. Nel rimanente 30%, oltre ai contenuti visuali, rientrano concorsi a premi e materiale scaricabile (ad esempio degli ebook).

Rendere semplice la navigazione

Non è sufficiente che un utente visiti un blog aziendale. Lo scopo, infatti, deve essere quello di trattenere gli utenti più tempo possibile tra le pagine, spingendoli ad approfondire. Ogni utente, inoltre, deve essere indotto a tornare a visitare il blog con regolarità.

Optare per un blog responsive

L'utilizzo sempre più frequente di strumenti quali smartphone e tablet impone a chi desidera realizzare un blog di adeguare struttura e contenuti a tali dispositivi. Creare un blog responsive significa presentare pagine che possano adattarsi automaticamente alla grandezza dei dispositivi. Risulterà così più semplice leggere le notizie e navigare tra le pagine.

Proporre contenuti originali

Rappresenta il modo migliore per attirare l'attenzione degli utenti, portandoli a navigare con piacere alla ricerca di ulteriori contenuti. Qualora si scelga di utilizzare alcuni testi già presenti in rete, oltre a citare la fonte, il consiglio è di aggiungere considerazioni personali; renderanno più "freschi" ed attuali i testi.

Aggiornare regolarmente il blog e diffonderne i contenuti

Cadenzando gli articoli con regolarità, si creeranno aspettative negli utenti. Ovviamente, occorre inizialmente valutare il tempo a disposizione per gli aggiornamenti. Nel caso, è possibile affidarsi ad uno o più "blog writers" che, oltre a disporre di maggior tempo, assicurano competenza ed esperienza. Ricorrere ai social network permette, infine, di diffondere i contenuti con maggiore rapidità

Seguici su LinkedIn iscrivendoti al nostro canale

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.