Strategie

Crisi aziendale: le azioni di marketing che permettono alle aziende di sopravvivere alla crisi

Quali sono gli obiettivi del marketing durante un periodo di crisi azienadale? E in quale maniera possono essere conseguiti? Gli obiettivi per gli operatori di marketing sono nel breve termine ridurre i costi e promuovere le vendite, mentre nel lungo termine investire per dare solidità alla marca. Questi obiettivi possono essere raggiunti in maniera efficace tramite alcuni espedienti.

Tre espedienti per sopravvivere alla crisi aziendale

  • Snellire il portafoglio di prodotti, ridurne l’eccessiva complessità e quindi le differenze trascurabili tra i diversi modelli, in modo che non assorbano inutilmente le risorse di marketing. Tuttavia ciò non significa l’abbandono dei progetti di innovazione: i miglioramenti innovativi dei prodotti di base catturano l’attenzione e motivano all’acquisto.
  • Migliorare la convenienza aumentando la frequenza e l’entità delle promozioni temporanee di prezzo evitando però il riposizionamento delle marche di prestigio nelle fasce di mercato più basse. Una soluzione potrebbe essere l’introduzione di “marche da combattimento”, versioni a basso prezzo dell’offerta di punta vendute con un marchio diverso.
  • Rafforzare la fiducia trattando bene i consumatori e consolidando il legame emotivo con la marca. Nei periodi di recessione i consumatori preoccupati vedono nelle marche e nei prodotti fidati una scelta affidabile e rassicurante. Se le vendite sono in calo l’ultima cosa da fare è scaricare il problema sui clienti riducendo la qualità e alzando i prezzi: l’azienda deve trasmettere messaggi tranquillizzanti che rafforzino i legami emotivi on la marca e dimostrino empatia. Bisogna rafforzare la fiducia ricordando ai clienti che comprare la marca è una decisione saggia.

  crisi aziendale | marketing | Spinosi Marketing Strategies crisi aziendale | marketing | solution | Spinosi Marketing Strategies marketing | crisi aziendale | Spinosi Marketing Strategies

Cosa accade dopo una crisi aziendale?

I superstiti che usciranno da questa recessione concentrando l’attenzione sui bisogni dei consumatori e le proprie marche più importanti saranno in una situazione più forte quando i tempi miglioreranno. Le strategie di marketing adottate durante la crisi aziendale continueranno a essere utili quando l’economia entrerà nella fase di ripresa, ma sarà bene prepararsi a un possibile cambiamento delle aspettative e degli atteggiamenti dei consumatori.

 

Seguici su LinkedIn iscrivendoti al nostro canale

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.