Strategie

La Carbon Footprint come strumento di comunicazione per un'organizzazione

La Carbon Footprint si è affermata in questi ultimi anni anche come uno strumento di comunicazione per le organizzazioni. Tale certificazione ha acquisito nei media e nella società una grande importanza in termini di indicatore di sostenibilità aziendale. Ad esempio nel mondo finanziario per definire il rating di sostenibilità di un’organizzazione bisogna conoscere il valore di questo indicatore, operando quindi il calcolo dell'impronta ecologica dell'azienda.

Quale valore offre la Carbon Footprint per un’organizzazione?

Il valore della Carbon Footprint è spesso associato ad un prodotto o servizio. In particolare un’organizzazione che possiede dati certificati riguardanti la propria Carbon Footprint può progettare e avviare una forte attività di comunicazione per il mercato, i consumatori finali, e le istituzioni pubbliche e finanziarie. Inoltre le imprese ecosostenibili, una volta calcolata la propria Carbon Footprint, sono in grado di avviare attività di riduzione e/o compensazione delle proprie emissioni di CO2 e quindi supportare ulteriormente il rafforzamento dell’immagine aziendale, arricchendola di un aspetto ambientale a cui gli stakeholder sono oggi molto sensibili. Ad esempio la casa automobilistica Nissan è stata classificata tra le prime 5 multinazionali che partecipano al cambiamento climatico ed è stata aggiunta tra le aziende più virtuose. Nell’edizione 2015 del ClimateChange Report si è posizionata tredicesima e ha raggiunto il punteggio massimo nel ClimateDisclosureLeadership Index, per il suo lavoro costante che punta alla riduzione di CO2 del 90% rispetto ai livelli del 2000 per i nuovi modelli, entro il 2050. In questa maniera la Nissan mette in risalto come la Carbon Footprint può avere una forte valenza comunicativa nei confronti dei consumatori.

In che modo la Carbon Footprintsi presenta come uno strumento di comunicazione per un organizzazione?

Nell’ambito della comunicazione la Carbon Footprint presenta i seguenti requisiti:

  • Capacità di Sintesi, con un unico indicatore è possibile analizzare e descrivere una realtà complessa;
  • Semplicità e chiarezza dell’unità di misura, diversamente da altri indicatori ambientali la Carbon Footprintè di facile comprensione anche per chi non ha conoscenze tecnico-scientifiche;
  • Incisività e oggettività del dato ottenuto, l’oggettività dell’indicatore rafforza la capacità comunicativa, la divulgazione e la comprensione dei risultati che la società è in grado di conseguire nell’ambito della sostenibilità ambientale della sua attività.

In questa maniera la Carbon Footprint si presenta come uno strumento in grado di migliorare l’immagine dell’organizzazione in termini di sostenibilità e di sostenere le attività di comunicazione sul mercato.

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.